fallback-image

Tappeti elastici con rete di protezione: meglio esterna o interna?

Nella scelta di un buon tappeto elastico bisogna far caso oltre ai dettagli strutturali ai sistemi di sicurezza che ne consentano un uso sicuro e protetto soprattutto da parte dei bambini. Anche la rete di protezione ha la sua importanza e ne va verificata, oltre all’esistenza (non tutti i modelli ne sono provvisti) anche la posizione. Proprio in base alla collocazione della rete esistono diversi tipi di tappeti elastici: i modelli con la rete esterna al perimetro delle molle e quelli, invece, dove la rete precede la collocazione delle stesse. I tappeti elastici dotati di rete esterna sono provvisti di rivestimenti imbottiti che collegano le parti e attutiscono eventuali colpi impedendo il contatto diretto con le componenti metalliche. Invece, nei trampolini con reti interne non serve l’imbottitura o, se presente, è sufficiente in misura limitata.

Esistono particolari modelli professionali non adatti ai bambini, in tal caso i produttori hanno facoltà di indicare dei limiti di età per consentirne l’uso soltanto agli adulti. Circoscrivendo per fasce anagrafiche l’utilizzo di questi attrezzi se ne può limitare l’impiego da parte di bimbi molto piccoli, ad esempio la maggior parte dei tappeti elastici, a meno che non siano del tipo ‘giocattolo’, sono indicati per bambini con età superiore ai 6 anni. Ciò non significa o, almeno non sempre, che si debba acquistare un modello in base all’età o ai limiti di peso, anche perché si presuppone di non dover cambiare il trampolino via via che il bimbo cresce di peso e statura. In quest’ottica conviene acquistare un trampolino per bambini sopra i 10 anni anche se al momento ne ha 6, proprio in prospettiva futura per non dover provvedere alla sua sostituzione dopo pochi anni dall’acquisto.

Tuttavia, in commercio esistono tappeti elastici appositamente progettati anche per bambini molto piccoli, in modo da poterli allenare ad avere fin da subito il controllo del corpo e la coordinazione nei movimenti. Infatti, la pratica assidua del salto sul trampolino più che un gioco può diventare un allenamento vero e proprio, in grado di migliorare lo sviluppo fisico e la tonicità muscolare, pertanto ha anche una valenza benefica per la salute dell’organismo e la forma fisica.

admin

Related Posts

fallback-image

Manutenzione e sicurezza in un tritacarne

fallback-image

Modelli di condizionatore sul mercato

fallback-image

Condizionatore portatile

fallback-image

Macchina da caffè, come usarla per un espresso da 10 e lode